ECM

Differenza tra CFU e ECM

Qual è la differenza fra crediti CFU e crediti ECM?

E’ importante non fare confusione fra i crediti ECM e i CFU universitari.

In entrambi i casi si tratta di studio e di aggiornamento continuo ma nel caso dei crediti ECM si fa riferimento all’aggiornamento cui sono obbligati i professionisti già abilitati ad esercitare una professione sanitaria i quali sono tenuti a aggiornare costantemente le proprie competenze,

La sigla E.C.M. è l’acronimo di Educazione Continua in Medicina ed è il processo attraverso il quale il professionista della salute si mantiene aggiornato per rispondere ai bisogni dei pazienti, alle esigenze del Servizio sanitario e al proprio sviluppo professionale. La formazione continua in medicina comprende l’acquisizione di nuove conoscenze, abilità e attitudini utili a una pratica competente ed esperta.

I mancato per chi non assolve all’obbligo ECM vanno dall’avvertimento, alla censura fino alla sospensione dall’ordine professionale.

Nel caso dei crediti C.F.U. ci si riferisce ad una attestazione di una formazione acquisita durante il percorso formativo universitario, sostenendo gli esami .

A ogni corso universitario viene assegnato un certo numero di CFU.

I crediti universitari variano a seconda di diversi fattori, quali la frequenza alle lezioni, le richieste del singolo professore, la tua capacità e abilità nello studio, la complessità della materia.

In base a questi criteri ogni esame universitario può valere da 1 a 9 CFU

Per conseguire una laurea è necessario avere un certo numero di CFU, superando gli esami o seguendo laboratori universitari al di fuori delle materie da sostenere. Alcuni corsi di laurea prevedono, oltre agli esami obbligatori, alcuni esami a scelta che prevedono un certo numero di CFU.

Nel caso si decidesse di cambiare percorso universitario è possibile richiedere il riconoscimento della validità di alcuni esami già sostenuti attraverso specifiche procedure di riconoscimento dei CFU già acquisiti.

I CFU servono ad attestare in modo omogeneo il carico di lavoro sostenuto dallo studente durante la preparazione di un esame nelle diverse università italiane rendendo possibile il passaggio da un’università all’altra.

E’ possibile convertire CFU in ECM. I crediti formativi universitari conseguiti frequentando una formazione universitaria, frequentando master, corsi di perfezionamento e laurea magistrale, saranno ritenuti validi al fine del raggiungimento dei 150 crediti obbligatori, con la regola 1 CFU = 1 ECM.

FAQ ECM